Il territorio

L a nostra attività escursionistica si svolge in una delle zone più suggestive e paesaggisticamente interessanti del mezzogiorno, sull'estremo rilievo meridionale della penisola italiana: l'Aspromonte simile ad una gigantesca piramide prossima al mare che con diverse vette raggiunge i 2000 metri, dal 1986 viene tutelato dall’omonimo Parco nazionale che si estende per 65.647,46 ettari nella provincia di Reggio Calabria comprendendo il territorio di 37 comuni.

Il nostro Territorio è segnato da molti corsi d'acqua (fiumare), coperto da fiabeschi boschi di faggio, abete bianco, pino nero, leccio, castagno, ulivo e macchia mediterranea ed è popolato da diverse specie animali, quali: lupo, falco pellegrino, gufo reale, picchio nero, aquila reale, biancone. Notevoli sono le presenze storiche, artistiche e archeologiche, testimonianze della cultura arcaica, classica, grecanica, medioevale e moderna.
In particolare quasi tutte le nostre escursioni partono dal comune di San Giorgio Morgeto che oltre ad essere una delle porte principali di ingresso al Parco nazionale offre le basi logisticamente più idonee per intraprendere sentieri e vie di notevole interesse panoramico e paesaggisistico. San Giorgio Morgeto, pittorescamente situato su un colle, il cui centro abitato conserva un aspetto medioevale, ha origini antichissime e conserva i resti di un castello dal quale si gode un ampio panorama sulla pianura e sul mare. Caratteristiche sono le vie del centro storico che in un affascinante intreccio di tipiche scalinate e strette viuzze danno vita a estasianti escursioni che conducono in un passato ricco di cultura e magnificenza, grazie anche ai numerosi centri di culto, tra i quali spicca l’ex convento dei domenicani che fù importante centro di studi teologici e biblici e diede i voti e il nome di Tommaso (in onore di san Tommaso d'Aquino) al grande filosofo Campanella.